ALITALIA: 3,5 MLN DI EURO PER SOSTENERE LAVORATORI E AZIENDE DELL’INDOTTO

Alitalia, al via la concertazione sulle proposte che la Regione Lazio avanzerà al Governo: dalla promozione della contrattazione aziendale all’istituzione di un osservatorio permanente, dalle tutele per l’indotto all’analisi dei costi per ammortizzatori sociali e le politiche attive. Le proposte sono state condivise dai sindacati in occasione dell’incontro con gli assessori al Lavoro, Lucia Valente e alle Attività produttive, Guido Fabiani, e ai segretari regionali di Cgil, Cisl, Uil e Ugl e con i rispettivi rappresentanti della categoria trasporti. Venerdì 19 maggio la Regione Lazio ha inoltre convocato le sigle di base Cub e Usb per completare il percorso di confronto con sindacati.

“Noi faremo la nostra parte sostenendo con forza le ragioni dei lavoratori di Alitalia – che nel Lazio sono 12 mila – a cui vanno garantiti tutti gli sforzi per evitare che l’ennesima crisi dell’ex compagnia di bandiera si ripercuota su di loro. Siamo pronti con gli avvisi pubblici da 3,5 mlioni di euro per gli investimenti per le aziende dell’indotto che, a causa dell’insolvenza della compagnia aerea, denunciano ripercussioni negative sugli assetti occupazionali”- così il presidente, Nicola Zingaretti che ha incontrato i sindacati in merito alla vicenda Alitalia.