Antitrust multa l’Atac, soddisfatto il Codacons

Con la multa da 3,6 milioni di euro inflitta all’Atac, l’Antitrust ha certificato in modo netto e totale le denunce quotidiane lanciate dal Codacons contro il trasporto pubblico della capitale.

“Per anni abbiamo segnalato come gli utenti romani subissero un servizio a singhiozzo, con corse cancellate, ritardi, frequenti guasti e disservizi di ogni sorta, al punto da portare il Codacons a definire alcune linee di trasporto pubblico, come la Roma-Lido, le peggiori d’Europa, per la bassissima qualità del servizio reso – spiega il presidente Carlo Rienzi – Ora l’Antitrust ci da ragione, sanzionando l’Atac per pratica commerciale scorretta; una multa che deve portare ad effetti concreti in favore dei cittadini. Per tale motivo chiediamo all’azienda di indennizzare gli utenti per le pratiche commerciali messe in atto, riducendo per il 2018 i costi degli abbonamenti mensili e annuali, perché i comportamenti sanzionati dall’Autorità hanno prodotto un danno evidente e certificato alla categoria dei consumatori” – conclude Rienzi.