STADIO FLAMINIO: SOPRALLUOGO DEL COMUNE PER CAPIRE COME RECUPERARE L’OPERA PUBBLICA E RESTITUIRLA ALLA CITTA’

Oggi 13 marzo i tecnici del Comune di Roma, in collaborazione con il Dipartimento Tutela Ambientale del Campidoglio, effettueranno un sopralluogo presso lo Stadio Flaminio, volto a verificare lo stato in cui versa la struttura e studiare le prime opere di bonifica degli spazi interni ed esterni.

Ne dà notizia il Codacons, che ha ricevuto al riguardo formale avviso dal Dipartimento Sport e politiche giovanili di Roma Capitale, e che domani presenzierà all’incontro assieme ai tecnici del comune.

“Finalmente, dopo anni di totale immobilismo che hanno portato alla disastrosa situazione odierna,  qualcosa sembra muoversi sul fronte dello Stadio Flaminio – afferma il presidente Carlo Rienzi – Da tempo chiedevamo un intervento per rendere l’opera di nuovo fruibile al pubblico e restituirla alla città e ai cittadini, e il sopralluogo di domani potrebbe essere il primo passo verso l’attesa bonifica dello Stadio, abbandonato al degrado e alla desolazione più totale”.

“Proprio perché tutti possano verificare le condizioni dello Stadio Flaminio e assistere alle operazioni dei tecnici, chiediamo che il sopralluogo di domani sia aperto alla stampa, consentendo l’ingresso dei giornalisti alla struttura” – conclude Rienzi.

 

Il Codacons invita tutti i giornalisti interessati a partecipare all’incontro di domani, per il quale si è in attesa di comunicazione da parte del Comune circa l’orario del sopralluogo