Una app per la biodiversità

Martellos: “Vi presento l’APP che consentirà agli italiani di contribuire al censimento della biodiversità del territorio. Venerdì – 5 Maggio – alle ore 9 – ben 500 studenti, la useranno per la prima volta con il supporto importante delle guide AIGAE a Villa Borghese. Ci saranno anche i campioni dello sport italiano a SCOPRINATURA”.

Orazi:“Abbiamo già formato 200 guide AIGAE su tutto il territorio nazionale e che saranno pronte ad usare tale APP e ad insegnarne l’uso ai cittadini comuni. L’uso del cellulare per conoscere, contribuire e appassionarsi alla scoperta della biodiversità”.

Venerdì 5 Maggio – Ore 9 – Villa Borghese – Roma con gli atleti della Roma Basket e campioni del mondo

“Una APP che consentirà al cittadino, a qualsiasi persona residente in Italia di segnalare la biodiversità. Grazie all’APP CSMON – LIVE il cittadino potrà inviare ad esempio la foto di una pianta o di una specie aliena, scattata durante una passeggiata, la quale sarà analizzata da un esperto. In questo modo il cittadino contribuirà direttamente al censimento della biodiversità del territorio italiano. Abbiamo formato ben 200 guide su tutto il territorio nazionale, le quali saranno in grado di spiegare al cittadino in escursione l’uso di questa APP. Si tratta di una straordinaria invenzione e intenzione tecnologica. Per la prima volta utilizzeremo tale APP pubblicamente e lo faremo in Villa Borghese, Venerdì 5 Maggio nell’ambito di un bellissimo evento SCOPRINATURA organizzato dall’Associazione Vivere da Sportivi. Ben 500 studenti delle scuole romane, con i grandi personaggi dello sport, saranno accompagnati dalle guide AIGAE per andare alla scoperta della biodiversità”. Lo ha annunciato Mauro Orazi, Consigliere Nazionale delle Guide Ambientali Escursionistiche Italiane e coordinatore delle Guide del Lazio.

“Affiancheremo in questa attività lo staff di CSMON – LIFE. Ricordiamo che l’Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche AIGAE è in prima linea nell’Educazione Ambientale nelle scuole italiane. Il 5 Maggio non solo i 500 ragazzi impareranno ad usare tale APP – ha concluso Orazi – ma comprenderanno i concetti di biodiversità per una scienza condivisa. L’uso del cellulare per conoscere, contribuire e appassionarsi alle scienze botaniche e zoologiche”.

Lo sport è un canale diretto di comunicazione anche per la promozione del territorio, dell’ambiente. I grandi campioni dello sport italiano, Venerdì 5 Maggio, saranno con le guide AIGAE allo straordinario evento SCOPRINATURA organizzato da Vivere da Sportivi, da Fabiano de Marco campione del mondo di pallanuoto CISS – AMOVA, a Matteo Galvan atleta FIDAL bronzo nel 2005 ai Mondiali under 18 di Marrakech/Fiamme Gialle/GdF, e ancora da Leonardo Fiorella 3 volte Campione d’Italia Biathle (Corsa/Nuoto/Corsa) e tre volte vice – campione del mondo. Ma ci saranno i giocatori della ROMA BASKET e la Federazione Pugilistica. Arturo Mariani, capitano della Nazionale Italiana di Calcio amputati sarà con i 500 ragazzi di Roma e ugualmente faranno Italiana Roberto Martini e Massimo Minicucci della ASD No Limits affiliata AICS. Tutti alla ricerca di piante da segnalare, tutti a lezione di biodiversità

CSMON – LIFE, è il Progetto Europeo di cui è capofila l’Università di Trieste

“L’Italia è probabilmente il paese Europeo più ricco di biodiversità. Ad esempio, nel solo comparto vegetale, contiamo ben 8000 specie diverse di piante e 3000 di licheni. Questo patrimonio è a rischio. E’ necessario – ha dichiarato Stefano Martellos dell’Università degli Studi di Trieste e Coordinatore del progetto CSMON – LIFE – che anche il cittadino sia una sentinella della biodiversità. Grazie al Progetto Europeo CSMON – LIFE (Citizen Science MONitoring) www.csmon-life.eu che vede capofila l’Università di Trieste nella raccolta dati sulla biodiversità e lo sviluppo di attività di Citizen Science, è nata questa innovativa APP. La scoperta e la comprensione della biodiversità può avvenire anche in ambito urbano, in aree come i parchi delle Ville Romane che molti cittadini già frequentano per relax e per praticare attività all’aria aperta. Anche per questo è nata la fondamentale sinergia con l’Associazione Vivere da Sportivi, che da tempo lavora per diffondere i valori del rispetto e della sportività tra i giovani. Valori che, se declinati anche verso l’ambiente, sarebbero di grande aiuto nella tutela della biodiversità, rendendo le nostre città e tutto il nostro splendido territorio luoghi ancor più gradevoli per vivere. Abbiamo esemplari di farfalle che stanno spostando il proprio habitat, piante e animali provenienti da diverse parti del mondo che stanno invadendo anche le nostre città. Inoltre l’allargamento del Canale di Suez sta causando una vera invasione di specie marine del Mar Rosso che stanno prendendo il posto di quei pesci che troviamo nel Mediterraneo e che rischiamo di non avere più. Con questa APP gli studenti e i cittadini tutti, potranno inviare dati su specie rare o aliene e tante altre informazioni utili a studiare e preservare gli spazi verdi e la bio-diversità, unendo a questo obiettivo la pratica sportiva amatoriale o agonistica. Un grande progetto per tutelare un bene comune che possa essere fruito da tutti, così come lo sport.  CSMON-LIFE e l’Associazione Vivere da Sportivi hanno organizzato questa giornata come una festa di sport e natura, sottolineando l’importanza dell’attività all’aria aperta e del rispetto dell’ambiente. In quest’ottica si inserisce anche la collaborazione con AIGAE, i cui membri da sempre si spendono per consentire una consapevole scoperta della biodiversità accoppiandola all’attività escursionistica, disciplina adatta a tutti i cittadini”.

Ben 500 studenti, Venerdì 5 Maggio, a partire dalle ore 9 saranno a Villa Borghese per andare alla scoperta della biodiversità e lo faranno con guide AIGAE e con gli atleti e personaggi dello Sport italiano. Un grande evento targato Vivere da Sportivi con il Patrocinio dell’Assessorato alla Sostenibilità Ambientale del comune di Roma.

“Ormai Vivere da Sportivi si è trasformata da una campagna incentrata su un grande evento annuale quale è il nostro Video-festival – ha dichiarato Monica Promontorio, presidente dell’omonima Associazione – in una campagna attiva tutto l’anno e su molte regioni diverse. Dopo il successo delle nostre attività a Gaeta di poche settimane fa al Festival dei Giovani, eccoci ora accanto a CSMON – Life per questo nuovo momento di sensibilizzazione e crescita sociale dei giovani. Perché lo spirito di Vivere da Sportivi può e deve andare oltre la capacità di trasmettere messaggi con spot e video e la numerosa partecipazione a questo evento delle scuole romane lo dimostra”.

CSMON – LIFE è un progetto europeo che vede coinvolti l’Università degli Studi di Trieste, la Regione Lazio Direzione Ambiente e Sistemi Naturali, Comunità Ambiente, l’Istituto Agronomico Mediterraneo di Bari, Divulgando, il Dipartimento di Biologia Ambientale dell’Università La Sapienza e quello di Biologia dell’Università di Tor Vergata.

Per Interviste:

Mauro Orazi – Coordinatore AIGAE LAZIO e Consigliere Nazionale Aigae – tel 340 869 39 53

STEFANO MARTELLOS – UNIVERSITA’ DI TRIESTE – TEL 328 7692650

Stefano Spinetti – Presidente AIGAE – Tel 348 3010017

Filippo Camerlenghi – Vice Presidente AIGAE – Tel 335 6083451

Davide Galli – Consigliere Nazionale AIGAE con delega alla Comunicazione – Tel 334 6506029 / 388 1059331

Giuseppe Ragosta – Addetto Stampa Nazionale AIGAE – Tel 392 5967459