Al Teatro di Villa Torlonia torna in scena la poesia

Le ragioni della poesia – il ciclo di letture di poeti ritorna da maggio a giugno al Teatro di Villa Torlonia. Nomi celebri della stagione poetica contemporanea daranno voce ai propri versi per riportare al centro della scena la parola e riflettere sull’importanza della poesia. L’iniziativa è a cura di Elio Pecora.

Dopo il ciclo di letture che fra gennaio e giugno del 2018 ha coinvolto quaranta poeti italiani, da giovedì 16 maggio (alle ore 18) parte una nuova serie di quattro incontri in cui altri grandi poeti daranno voce ai propri versi. Alle letture si alterneranno esecuzioni e intermezzi musicali per accompagnare alcuni allievi della Scuola di recitazione del Teatro di Roma che leggeranno poesie di poeti italiani del Novecento trascurati o dimenticati.

Primo appuntamento giovedì 16 maggio con i versi di Giovanni Bracco, Tiziano Broggiato, Ennio Cavalli, Anna Maria Giancarli, Stefania Portaccio, Luigia Sorrentino.

Il ciclo prosegue giovedì 30 maggio con Annelisa Alleva, Marco Caporali, Bruno Galluccio, Giuseppe Grattacaso, Massimo Pamio, Fabio Scotto.

Mentre giovedì 6 giugno si alterneranno Maurizio Cucchi, Luca Benassi, Umberto Fiori, Letizia Leone, Maurizio Soldini, Patrizia Valduga.

A chiudere il ciclo di incontri, venerdì 21 giugno, Solstizio d’estate. Festa della Musica e della Poesia, un evento di letture e musiche dedicate all’estate da un folto gruppo di poeti e di personalità dell’arte e della cultura.