Elezioni Europee del 26 maggio, avviso di reperimento presidenti di seggio in surroga

Domenica 26 maggio 2019 si terranno in tutti gli Stati membri dell’Unione Europea le elezioni per il rinnovo del Parlamento Europeo. In Italia le urne saranno aperte dalle ore 7.00 alle ore 23.00

Il voto di lista si esprime tracciando sulla scheda, con la matita copiativa che verrà consegnata al seggio, un segno X sul contrassegno corrispondente alla lista prescelta.

E’ possibile (non obbligatorio) esprimere da uno a tre voti di preferenza per candidati compresi nella lista votata.

Se si esprimono tre preferenze, almeno una di queste deve essere di sesso diverso: quindi si devono scrivere i nomi di due uomini e una donna o di due donne e un uomo. Se non si segue questa regola e si scrivono tre preferenze per candidati dello stesso sesso, l’ultima preferenza viene annullata.

I cittadini e le cittadine, iscritti all’Albo delle persone idonee all’Ufficio di Presidente di seggio elettorale presso la Corte d’Appello di Roma e non nominati Presidenti dalla stessa Corte d’Appello, possono comunicare entro il 21 maggio 2019 la propria disponibilità a sostituire i Presidenti di seggio elettorale impossibilitati a svolgere l’incarico.

La comunicazione di disponibilità dovrà avvenire utilizzando l’apposito modello, reperibile nella sezione Modulistica o presso gli URP dei Municipi.

Intanto Roma Capitale e le università Sapienza, Tor Vergata e Roma Tre hanno siglato un accordo per il ricorso a studenti volontari come presidenti di sezione elettorale, da nominare in surroga per assicurare il regolare svolgimento delle operazioni di voto.

 

 

Il manifesto dell’avviso pubblico, il modello della domanda e tutte le informazioni utili in vista della scadenza elettorale