Marina: bando di concorso per 18 Sottotenenti di Vascello

Il 9 novembre 2018 sulla Gazzetta Ufficiale – 4a serie speciale- della Repubblica Italiana è stato pubblicato il bando di concorso per il reclutamento di Ufficiali dei ruoli normali della Marina Militare riservato a giovani in possesso di Laurea magistrale ed età inferiore a 35 anni ovvero inferiore a 40 anni se Ufficiali in ferma prefissata che hanno completato un anno di servizio o se Ufficiali delle Forze di completamento.

Posti a concorso

Il concorso in esame per il 2019 prevede il reclutamento di 18 Ufficiali con il grado di Sottotenente di Vascello dei seguenti Corpi:

  • concorso per la nomina di 3 (tre) Sottotenenti di Vascello del Corpo del Genio della Marina – specialità armi navali, per l’impiego nel settore cyber defence, per laureati in informatica, ingegneria informatica, sicurezza informatica, matematica, fisica, ingegneria elettronica, telecomunicazioni;
  • concorso per la nomina di 2 (due) Sottotenenti di Vascello del Corpo del Genio della Marina – specialità infrastrutture, per laureati in architettura, ingegneria civile, ingegneria per l’ambiente e territorio, ecc.;
    concorso per la nomina di 4 (quattro) Sottotenenti di Vascello del Corpo Sanitario Militare Marittimo, per laureati in medicina e chirurgia;
  • concorso per la nomina di 9 (nove) Sottotenenti di Vascello del Corpo delle Capitanerie di Porto, laureati in giurisprudenza

Titoli di studio

Le classi di laurea magistrale ammesse alla partecipazione sono le seguenti:

per il concorso di cui alla precedente lettera a: LM 32 (classe delle lauree magistrali in ingegneria informatica), LM 18 (classe delle lauree magistrali in informatica), LM 66 (classe delle lauree magistrali in sicurezza informatica), LM-40 (classe delle lauree magistrali in matematica), LM 17 (classe delle lauree magistrali in fisica), LM 29 (classe delle lauree in ingegneria elettronica), LM 27 (classe delle lauree magistrali in telecomunicazioni);
per il concorso di cui alla precedente lettera b): “LM-4” (classe delle lauree magistrali in architettura e ingegneria edile-architettura), “LM-23” (classe delle lauree magistrali in ingegneria civile), “LM-24” (classe delle lauree magistrali in ingegneria dei sistemi edilizi), “LM-26” (classe delle lauree magistrali in ingegneria della sicurezza), “LM-35” (classe delle lauree magistrali in ingegneria per l’ambiente e il territorio) e “LM-48” (classe delle lauree magistrali in pianificazione territoriale urbanistica e ambientale).

I concorrenti devono, inoltre, essere in possesso dell’abilitazione all’esercizio di una delle seguenti professioni, ai sensi degli articoli 15, 16, 45 e 46 del D.P.R. n. 328/2001:
-architetto;
-pianificatore territoriale;
-ingegnere civile e ambientale
-per il concorso di cui alla precedente lettera c): “LM-41” (classe delle lauree magistrali in medicina e chirurgia). I concorrenti devono, inoltre, essere in possesso dell’abilitazione all’esercizio della professione di medico chirurgo;
-per il concorso di cui alla precedente lettera d): “LMG/01” (classe delle lauree magistrali in giurisprudenza).

Fasi concorsuali

Il concorso prevede le seguenti fasi:

a) due prove scritte che si terranno nelle seguenti date:

per il concorso relativo al Corpo delle Capitanerie di Porto, presso il Centro di Selezione della Marina Militare di Ancona via della Marina n. 1:
19 dicembre 2018 prima prova scritta;
20 dicembre 2018 seconda prova scritta;
per il concorso relativo al Corpo Sanitario Militare Marittimo, presso il Centro di Selezione della Marina Militare di Ancona via della Marina n. 1:
9 gennaio 2019 prima prova scritta;
10 gennaio 2019 seconda prova scritta;
per il concorso relativo al Corpo del Genio della Marina – specialità armi navali, presso l’Accademia Navale di Livorno, viale Italia n. 72:
9 gennaio 2019 prima prova scritta;
10 gennaio 2019 seconda prova scritta;
per il concorso relativo al Corpo del Genio della Marina – specialità infrastrutture, presso l’Accademia Navale di Livorno, viale Italia n. 72:
19 dicembre 2018 prima prova scritta;
20 dicembre 2018 seconda prova scritta.
b) valutazione dei titoli di merito;

c) accertamenti psico-fisici, accertamento attitudinale e prove di efficienza fisica, della durata di 4 giorni, presso il Centro di Selezione della Marina di Ancona, indicativamente nell’ultima settimana di febbraio 2019;

d) prova orale e prova orale facoltativa di lingua straniera, indicativamente a maggio 2019.

L’ammissione al corso dei vincitori avverrà orientativamente nel mese di settembre 2019. Il corso applicativo, che si svolgerà presso l’Accademia navale, avrà una durata inferiore a un anno accademico.

Domanda entro il 10 dicembre 2018.