ORDINAZE “ANTI-BALORDI”: IL LI.SI.PO. PLAUDE AL MINISTRO DELL’INTERNO

Con piena soddisfazione il Libero Sindacato di Polizia LI.SI.PO. prende atto che il primo cittadino del Viminale ha realizzato specifiche ordinanze atte ad allontanare, da alcune zone centrali delle nostre città,  coloro che sono stati denunciati per spaccio, percosse, rissa, lesioni personali, danneggiamento di beni e commercio abusivo su aree pubbliche. Giova evidenziare – ha dichiarato Antonio de Lieto, Segretario Generale del Libero Sindacato di Polizia (LI.SI.PO.) – che da anni il LI.SI.PO. si è battuto affinché venissero adottati provvedimenti ad hoc nei confronti di chi commetteva questi atti inqualificabili.  Oggi queste aspettative, grazie al Ministro dell’Interno Matteo Salvini sono state finalmente accolte. È un segnale importante – ha continuato de Lieto – giunto da questo Ministro, che a differenza dei precedenti, di fronte a problematiche così delicate, sono restati insensibili. Ovviamente ancora dell’altro c’è da fare, ad esempio – ha concluso il leader del LI.SI.PO. – ridurre il numero degli  operatori di Polizia impiegati in servizi di scorta ed il LI.SI.PO. è fiducioso che l’attuale Ministro dell’Interno saprà apportare i giusti correttivi.