Pompelmo, benefici sulla salute e sul corpo

L’albero del pompelmo appartiene alla famiglia delle Rutacee; è originario della Cina ma viene coltivato in tutto il mondo. Rientra nella categoria degli agrumi, è ricco di sali minerali, tra cui potassio e magnesio, fosforo, calcio; contiene una concentrazione elevata di vitamina C, vitamina A e di vitamine del gruppo B. Tra i flavonodi, il più abbondante presente nel pompelmo è la naringenina, che ha attività antiossidante e antitumorale.

Oltre alla naringenina il pompelmo contiene anche una sostanza chiamata limonene, responsabile del gusto acido, ma anch’essa con proprietà antitumorali. Si tratta sia di un frutto che di un albero e in commercio attualmente se ne trovano ben tre varietà differenti: il pompelmo giallo o bianco, pompelmo rosa e pompelmo rosso.

Il pompelmo giallo è conosciuto anche come pompelmo bianco a causa della chiara colorazione della sua polpa interna alla buccia doppia. Dal gusto molto acido si presenta molto ricco di vitamine, calcio, magnesio, fosforo, potassio. Un ruolo centrale lo ricoprono sostanze come i flavonoidi, tra cui naringenina e limonene, che gli conferiscono le proprietà antiossidanti in grado quindi di contrastare l’azione dei radicali liberi. Inoltre il pompelmo giallo è indicato per pulire il tratto intestinale e digerente ed è particolarmente apprezzato da chi segue un regime alimentare dietetico perché povero di calorie e dall’effetto diuretico. Di questo agrume si possono consumare in modo indistinto i semi, la polpa o il succo.

Il pompelmo rosa è una delle varietà di pompelmo più apprezzate in quanto pur essendo un agrume è quello dal gusto più dolce. Infatti il pompelmo rosa nasce grazie alla fusione tra un normale pompelmo e un’arancia. È grazie a questo ibrido che il gusto amarognolo ha lasciato posto ad una maggiore quantità di fruttosio a discapito della vitamina C. In compenso però questa varietà è ricca di vitamina A, minerali e una presenza maggiore di sostanze antiossidanti. Il pompelmo rosa è la varietà prediletta da chi ha bisogno di una maggiore energia per il proprio organismo in modo rapido, ad esempio chi fa sport. Recenti studi hanno dimostrato l’efficacia del pompelmo rosa per abbassare i livelli di colesterolo cattivo LDL. Consumando infatti regolarmente il succo, la polpa i semi di pompelmo rosa è possibile abbassare anche i livelli dei trigliceridi e della glicemia nel sangue. Questo è reso possibile grazie alla presenza di neringenina, un flavonoide che contrasta anche i radicali liberi e lo stress ossidativo. Al pompelmo rosa è riconosciuta una proprietà diuretiche e per questo si predilige per snellire la propria silhouette e per perdere qualche centimetro di circonferenza.

Il pompelmo rosso è molto simile per caratteristiche nutrizionali e per proprietà e benefici al pompelmo rosa. Il colore è dato dalla presenza di licopene che insieme al betacarotene, rendono questo agrume un potente frutto antiossidante adatto per proteggere l’organismo dalle cellule tumorali e dallo stress ossidativo. Si può definire inoltre questa varietà molto più ricca a livello nutritivo: la presenza di vitamina A, vitamina C e naringina, il pompelmo rosso aiuta a depurare il fegato e ridurre le sostanze tossiche, a produrre collagene per una pelle sempre morbida ed elastica e a rafforzare il sistema immunitario.

Proprietà benefiche del Pompelmo
Stimola l’apparato digerente ed è utile in caso di difficoltà digestive: infatti il pomplemo è ricco di acido citrico che stimola la produzione degli enzimi digestivi, senza rendere lo stomaco acido.
Azione brucia grassi: 100 g di pompelmo (circa un mezzo pompelmo) contengono 41 calorie ed essendo ricco di fibre è nutriente e saziante.
E’ un potente drenante: aiuta il corpo a ridurre l’assorbimento di sale, zuccheri e grassi.
Il pompelmo è ricco di antiossidanti che favoriscono i processi di depurazione del fegato.
I 10 benefici del pompelmo
Depura il fegato.
Riduce il colesterolo LDL e i trigliceridi nel sangue.
Contrasta la ritenzione idrica.
È ricco di vitamina C: un solo frutto contiene 70 mg di vitamina C.
È ricco di sali minerali, come il potassio e di antiossidanti, e di fibre.
Ha proprietà antitumorali
Aumenta le difese immunitarie
È un analgesico naturale
È un valido alleato contro l’insonnia
È un valido alleato contro il diabete.
Il pompelmo è spesso consigliato dai dietologi perché facilita la conversione dei grassi in energia disponibile. Aiuta inoltre a dare una sensazione di sazietà se assunto a fine pasto ma, in merito alle sue proprietà realmente dimagranti, gli studiosi sono ancora scettici.

Valori nutrizionali
Un pompelmo da 100 gr ha 26 kcal e suoi valori nutrizionali disono pari a 91,2 gr di acqua, 6,2 gr di zucchero, 1,6 gr di fibre, 17 mg di calcio, 230 mg di potassio e le restanti parti di vitamine, 40 mg di vitamina C, e vitamine B1,B2,B3 3 tracce di vitamina A. Nel frutto è presente anche una buona quantità di antiossidanti flavonoidi come il licopene.

Controindicazioni
Il pompelmo potrebbe interagire con l’uso di alcuni farmaci, soprattutto gli antiaritmici, i calcio antagonisti, le statine, gli immunosopressori. Il pompelmo, in questi casi, potrebbe creare una condizione di sovradosaggio portando a cefalee, disturbi gastrointestinali, fino ad effetti collaterali gravi come cardiopatie.