ROMA, RISSA TRA TIFOSI IN CENTRO, CODACONS: GIOCARE PARTITA ALL’OLIMPICO A PORTE CHIUSE

Dopo la rissa scoppiata nella notte a Roma tra ultras della Lazio e tifosi spagnoli, il Codacons chiede di far disputare la partita di stasera all’Olimpico a porte chiuse, rimborsando il costo del biglietto agli utenti.

Episodi come quello della scorsa notte non sono più tollerabili e le istituzioni, a partire da quelle sportive, devono dare un segnale forte – afferma il Codacons – Se sarà confermato il coinvolgimento della tifoseria laziale negli accoltellamenti e nelle violenze perpetrate a danno dei tifosi spagnoli, le autorità devono pesantemente sanzionare la Lazio, disponendo di far giocare a porte chiuse la partita di Europa League Lazio-Siviglia prevista per stasera all’Olimpico.

In assenza di provvedimenti sanzionatori e a tutela della sicurezza e della pubblica incolumità, il mondo del calcio dichiarerà ufficialmente di arrendersi alla violenza delle tifoserie estreme, e darà il via libera ad altri episodi analoghi con danno per i tifosi onesti e per tutto lo sport – conclude il Codacons.