STADIO DELLA ROMA, CODACONS: OPPOSIZIONE HA RAGIONE, NON VA FATTO A TOR DI VALLE

Il Codacons condivide le richieste dei partiti di opposizione che oggi in Campidoglio, durante il consiglio comunale straordinario dedicato allo Stadio della Roma, hanno bocciato il sito di Tor di Valle come sede della nuova struttura.

“Lo stesso Politecnico di Torino, nella sua relazione sullo Stadio, non promuove affatto l’opera ma anzi sottolinea le pesanti criticità che rischiano di arrecare danno alla città e agli utenti – spiega il presidente Carlo Rienzi – L’area di Tor di Valle è assolutamente inadatta ad ospitare la nuova struttura e i tecnici del Politecnico hanno fatto notare come la sola unificazione dell’Ostiense con la Via del Mare e la contestuale realizzazione del ponte dei Congressi non possono risolvere i problemi di viabilità che si determineranno nella zona. Al problema della mobilità vanno aggiunti poi gli aspetti ambientali e idrogeologici, del tutto sottovalutati in Comune”.

Il Codacons attende ora la decisione del Tar Lazio che, in merito alla realizzazione dello Stadio della Roma, è stato chiamato ad esprimersi attraverso un ricorso promosso dall’associazione.