Visita del Santo Padre Francesco in Campidoglio il 26 marzo

Ore 10.30

Il Santo Padre arriva in auto al Campidoglio, nell’area di Sisto IV, dove è accolto dalla Sindaca Virginia Raggi.

Squilli di tromba dei Fedeli di Vitorchiano.

Il Santo Padre e la Sindaca, attraverso lo scalone di Sisto IV, raggiungono l’interno del Palazzo Senatorio e in ascensore salgono al primo piano.

Nella Sala dell’Orologio il Santo Padre incontra brevemente i Familiari della Sindaca.

Nello Studio della Sindaca:

–         la Sindaca invita il Santo Padre ad affacciarsi dal balcone con vista sui Fori Romani;

–         colloquio privato.

Ore 11.00  

Al termine del colloquio privato, il Santo Padre e la Sindaca raggiungono la Sala dell’Arazzo.

Nella Sala dell’Arazzo:

–   incontro di “baciamano” con il Presidente dell’Assemblea Capitolina, il Vice Sindaco, i Presidenti dei Gruppi Consiliari (10), i Dirigenti Capitolini (10).

(Il Santo Padre consegna a ciascuno una copia del libro “Ripensare il futuro”, con i discorsi sull’Europa).

Nella Sala delle Bandiere:

–  incontro di “baciamano” con gli Assessori Capitolini (12) e i Presidenti dei Municipi (15).

Il Santo Padre firma il Libro d’Oro Capitolino.

Ore 11.30  

Il Santo Padre e la Sindaca fanno ingresso nell’Aula Giulio Cesare.

Nell’Aula Giulio Cesare:

–   saluto del Presidente dell’Assemblea Capitolina, Marcello De Vito;

–   saluto della Sindaca, Virginia Raggi.

Discorso del Santo Padre 

Al termine del discorso del Santo Padre la Sindaca ringrazia e annuncia l’istituzione di una borsa di studio e l’intitolazione della Sala della Piccola Protomoteca alla Laudato si’ di Papa Francesco.

Scambio dei doni:

a ricordo della Sua visita il Santo Padre dona un mosaico riproducente il Colosseo e medaglie del Pontificato.

Segue il “baciamano” dei Consiglieri Capitolini.

Ore 12.15

Il Santo Padre e la Sindaca si affacciano alla Loggia del Palazzo Senatorio:

– Parole del Santo Padre per salutare i Cittadini presenti nella Piazza.

Sala della Protomoteca:

–  Saluto del Santo Padre a una rappresentanza di Dipendenti Capitolini con i Familiari.

Ore 12.30

Il Santo Padre e la Sindaca raggiungono il Portico del Vignola, dove si congedano; dalla Piazzetta dell’Avvocatura il Santo Padre parte in auto per far rientro in Vaticano.